SEI IN: Home
Ultime News
Corso aggiornamento per Mediatori con riconoscimento di n° 18 crediti formativi – Venerdi 26 febbraio 2016 e Sabato 27 dalle 9,00 alle 18,00 PDF Stampa
Lunedì 08 Febbraio 2016 13:04
Corso aggiornamento per Mediatori con riconoscimento di n° 18 crediti formativi – Venerdi 26 febbraio 2016 e Sabato 27 dalle 9,00 alle 18,00

Come ben noto a tutti, la recente normativa afferente l'Istituto della media-conciliazione obbliga tutti coloro che intendono svolgere l'incarico di mediatore a frequentare un corso di aggiornamento di 18 ore, con cadenza biennale.

É possibile iscriversi a tali corsi con ogni società del settore presente nel panorama nazionale.

Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Tivoli, nell'ottica di dare la possibilità ai mediatori iscritti nel proprio organismo e non sospesi di poter partecipare ai corsi di aggiornamento col minor dispendio di energie, è riuscito ad avere la disponibilità dell'Accademia Nazionale del Diritto  per lo svolgimento del corso in sede nelle giornate del 26 e 27 febbraio dalle ore 9.00 alle ore 18.00 per ciascuna giornata, per il prezzo complessivo di € 45,00 (somma che dovrà essere versata mediante bonifico bancario su c.c.: IBAN: IT 66 Z 01030 03206 000002160930 presso” Monte dei Paschi di Siena” INTESTATO a “Organismo di mediazione e conciliazione non autonomo accademia nazionale del diritto CAUSALE “Corso Aggiornamento Mediatore”).

Per chi fosse interessato potrà prenotarsi presso il seguente indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. entro il 18 febbraio.
La prenotazione è necessaria per consentire l'ingresso all'interno del Tribunale nelle giornate sopra menzionate.

Il Presidente Avv. Simone Ariano
 
Corso Difensore D'Ufficio 2016/2017 PDF Stampa
Giovedì 04 Febbraio 2016 12:44
Si comunica a tutti  gli iscritti al Corso per Difensore d’Ufficio che le prime lezioni si terranno nei giorni 19 e 24 febbraio 2016 alle ore 15.00 presso le Scuderie Estensi.

I Relatori della lezione del 19.02.2016 sono il Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Tivoli, Avv. Simone Ariano, il Presidente della Camera Penale di Tivoli, l’Avv. Fabio Frattini.

A seguire “Patrocinio a spese dello Stato: normativa a tutela della dignità del difensore e dei diritti fondamentali del cittadino”

Relatore: avv. Elisabetta Gentile, responsabile della Camera penale di Tivoli dell’osservatorio sul gratuito patrocinio.

I Relatori della lezione del 24.02.2016 sono Dr. Luigi Pacifici, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Tivoli e Avv. Riccardo Saccucci.
L’argomento trattato sarà prescrizione del reato e successione della legge penale nel tempo.

Ad ogni lezione verranno riconosciuti 3 crediti formativi.
 
RIFLESSIONI DEL GIORNO DOPO PDF Stampa
Lunedì 01 Febbraio 2016 12:22
RIFLESSIONI DEL GIORNO DOPO

All’inaugurazione dell’Anno Giudiziario tutti gli intervenuti dal Presidente della Corte d’Appello di Roma, al Procuratore Generale, al rappresentante del CSM e anche al rappresentante del Ministero della Giustizia hanno tenuto a precisare che gli Uffici Giudiziari senza la collaborazione dell’avvocatura non ce la potrebbero fare.

Hanno fatto riferimento al processo civile telematico e, per il caso di Roma, alla pubblicazione delle sentenze del Giudice di Pace, attività che il Consiglio dell’Ordine ha fatto propria, appaltandola ad una ditta esterna, arrivano a pubblicare un numero di sentenze tale che coi ritmi dell’Ufficio sarebbero occorsi decenni.

Poi, come sempre, hanno fatto parlare i numeri che come i protocolli sono l’elemento imprescindibile della burocrazia per “mescolare le carte”.

Ed allora, ecco la bella notizia, secondo i numeri della Corte distrettuale, il Tribunale di Tivoli è un Ufficio virtuoso, anzi tra i più virtuosi del distretto se si pensa che i Tribunali di Viterbo e Rieti hanno un bacino di utenza imparagonabile a quello tiburtino e, quindi un numero di affari trattati di molto inferiore.

Si è parlato poco di metodo, preferendo parlare delle disfunzioni del sistema, mentre, ad avviso di chi scrive, un organizzazione metodica sarebbe l’unico elemento che con le risorse attuali, potrebbe ridurre la durata dei procedimenti, attuando l’unica vera riforma della giustizia a costo zero.

Infine, è arrivata la “stoccatina” alla politica per le poche risorse economiche destinate al settore giustizia che, con l’avvento del processo telematico avrebbe dovuto ricevere una modernizzazione delle strutture che, invece, non ha avuto mancando in Corte d’Appello addirittura la consolle del Presidente per l’assegnazione delle causa iscritte telematicamente.

Si è appena accennato, solamente sfumando, del vulnus che potrebbe derivare agli Uffici Giudiziari dal fatto che dal mese di settembre del 2015, i Comuni non provvederanno più ad anticipare al Ministero le spese correnti per le utenze, per la pulizia e manutenzione, atteso che tale cambiamento epocale non ha ricevuto una corretta tempistica organizzativa da parte del Ministero della Giustizia.

In buona sostanza, per fare un esempio, le bollette elettriche, telefoniche, le imprese di pulizia e di manutenzione fanno ancora riferimento ai Comuni che però non hanno più appostate in bilancio le risorse corrispondenti, col risvolto, ovvio, che tali voci di spesa da settembre 2015 non vengono versate.

Quali saranno gli effetti di ciò.

Nessuno è dell’idea che le utenze verranno distaccate anche se potenzialmente ciò potrebbe avvenire.

Gli effetti più evidenti si vedono sulle spese di pulizia e manutenzione, in quanto non sempre si è in grado di rispettare quel decoro e quella dignità imprescindibile per ogni ufficio giudiziario.

A Tivoli, per esempio, le aiuole interne al Tribunale presentano erbacce alte oltre un metro.

Per ovviare a ciò, gli Avvocati per un sabato diventeranno giardinieri, provvedendo alla pulizia e allo sfalcio.

Già serpeggiano umori contrastanti tra chi ha aderito all’iniziativa e chi ritiene disonorevole ciò. 
   
A questi ultimi rispondo che per fare l’avvocato occorre l’abito scuro e un pò di spocchia (non troppa) mentre per essere avvocato ci vuole passione, amore per la professione, umiltà, sinergia ed anche trasformismo, sino a diventare “funamboli” per districarsi in una normazione molto spesso contraddittoria e che è l’unica vera causa del proliferare del contenzioso.

Ed allora perché non essere giardinieri per un giorno?

Tivoli 1.2.16

Il Presidente Avv. Simone Ariano
 
EVENTO FORMATIVO PCT 15.1.2015 PDF Stampa
Giovedì 14 Gennaio 2016 12:07

EVENTO FORMATIVO PCT 15.1.2015
Si segnala un importante evento formativo in materia di PCT,  che si terrà ad Aprilia (LT), venerdì 15 gennaio, con attribuzione di crediti formativi, come meglio specificato nella locandina acclusa. L’importanza dell’evento è data anche dalla circostanza che saranno trattate le nuove specifiche tecniche, entrate in vigore il 9 u.s.
Sarà possibile seguire l’evento, senza però conseguire  crediti formativi, in streaming, secondo indicazioni che saranno poi divulgate.
Il Presidente Avv. Simone Ariano.

LOCANDINA

 
Linee guida utilizzo PCT PDF Stampa
Lunedì 11 Gennaio 2016 10:08

 

 In riferimento all'oggetto si trasmette per opportuna conoscenza la nota allegata.

ALLEGATO

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 1 di 187
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Tribunale Ordinario di TivoliCassa Nazionale di Previdenza e Assistenza ForenseConsiglio Nazionale ForenseOrganismo Unitario Avvocatura Italiana