13 Luglio 2021

sentenza Cassazione SS.UU. n. 19427/2021

Si porta a conoscenza degli iscritti l’importante sentenza della Corte di Cassazione a SS.UU., depositata lo scorso 8 luglio, che interviene sulla annosa questione delle modalità di richiesta in giudizio dei compensi per l’attività professionale degli avvocati.

Enunciando un principio di diritto, la Suprema Corte riconosce all’avvocato la possibilità di avvalersi del procedimento di ingiunzione per il riconoscimento del proprio credito, ponendo a base del ricorso la parcella corredata dal parere di congruità dell’Ordine.

Si allega la sentenza n. 19427/2021.

Il COA di Tivoli